Il Gruppo

Il gruppo aereomodellistico RED DEVILS nasce nel 1994 grazie alla volenterosa e trainante opera di alcuni aereomodellisti residenti nella zona di Padova. Tra questi vanno ricordati per l’abnegazione dimostrata in questi anni Roberto Libralon, Francesco Zen, Marco Prandin e Luigi Zuccato. Il gruppo si è da sempre distinto per il particolare interesse verso la riproduzione meticolosa di aerei italiani ed americani nonché per il volo a vela mediante aereotraino. Negli ultimi anni si è inoltre particolarmente diffuso l’utilizzo di motori elettrici sia per gli aerei che per gli elicotteri. Una nota di particolare merito va rivolta alla pattuglia acrobatica dei Red Devils costituita dai piloti Francesco Zen, Marco Prandin e Luca Libralon mentre coordinatore insostituibile della stessa è Roberto Libralon. Con gli Zlin 50 la pattuglia dei Red Devils si è fatta conoscere ed apprezzare nelle più importanti manifestazioni nazionali degli ultimi anni. La possibilità di condividere la passione per il volo con dei cari amici è diventato il motivo conduttore del gruppo che non disprezza comunque le riunioni conviviali. La semplicità delle poche regole del gruppo (rispetto, educazione, correttezza ed attenzione alla sicurezza) rendono le ore trascorse in campo motivo di attesa durante la settimana per quel sabato pomeriggio o a volte pure per quella domenica da trascorrere in compagnia. In primavera ed in autunno il gruppo ama ritrovarsi in campo per delle occasioni un pò più speciali . Amici aeromodellisti e non , si uniscono al gruppo per trascorrere una giornata, ed a volte anche la notte ( volo notturno) in campo. Spesso l’attenzione per gli aerei è distolta da quella per la grigliata di carne o per il buon bere ma lo spirito è sempre sereno. Non sono infatti mai stati ben accolti coloro che non condividessero il piacere dello stare in compagnia. Per le discussioni animate o per i primi premi ci sono dei gruppi appositamente costituiti. I vari soci del gruppo sono anche attivi nell’opera di promozione di questa comune passione ed alcuni di essi sono anche particolarmente ben disposti all’attività di insegnamento.

Ben lieti quindi di ospitare chi volesse con umiltà condividere un bicchiere di vino, un sorriso ed un passaggio in volo rovescio in asse pista.